mercoledì 23 settembre 2020

Singapore - Esplanade Bridge

 

Esplanade Bridge, Singapore. Collocato alla foce del Singapore River, il ponte e' lungo 260 metri, largo 70, ha sette arcate, otto corsie per veicoli piu' due piste pedonali ai lati, e si estende dall'area dei teatri fino al monumento del "merlion", il leone-sirena simbolo di Singapore, inventato ex novo negli anni Sessanta come simbolo di Singapore. Il ponte venne iniziato nel 1994 e completato nel marzo 1997. A titolo di riferimento, i lavori per la costruzione del ben piu' modesto cavalcavia di Settimo Torinese (situato in corso Piemonte e passante sopra la linea ferroviaria) durarono dalla fine della II Guerrra Punica al 1987; a Singapore lavorano in fretta e, di solito, bene.

Fonte www.viaggiareleggeri.com

sabato 22 agosto 2020

Cambogia - Beng Mealea

Beng Mealea si trova 40 chilometri a est del principale complesso di Angkor Wat. Il tempio fu costruito principalmente in arenaria, con il suo stile architettonico identico a quello di Angkor Wat. Per questo motivo, si pensa che Beng Mealea sia stato costruito nel 12 ° secolo sotto il regno di Suryavarman II. Il parco del tempio è circondato da un fossato gigantesco e una volta era completamente consumato dalla giungla. Questo suggestivo tempio è orientato verso est, con ingressi anche dalle altre tre direzioni cardinali. Se entrano da sud, i visitatori si troveranno in mezzo a pile di blocchi di arenaria cesellati, viti ampie e misteriose camere oscure. La disposizione del tempio è composta da tre gallerie chiuse situate attorno a una torre centrale, che ora è completamente crollata. C'è una biblioteca ben conservata nel quadrante nord-orientale, oltre a ampie sculture di scene della mitologia indù e lunghe balaustre formate da corpi del serpente Naga a sette teste.

domenica 26 luglio 2020

Kenya - Rovine di Gede

Le rovine di Gede (Gede Ruins National Monument) sorgono nel villaggio di Gede (dal dialetto Oromo “prezioso”), poco lontano da Watamu (Kenya). Si tratta di un sito archeologico spettacolare. Risalgono a un periodo compreso fra il XIII e il XVII secolo e sono i resti della città araba di mercanti Gedi. La cittadina, immersa nella fitta vegetazione dell’Arabuko Sokoke, era circondata da due cinte murarie che separavano la classe borghese dai comuni cittadini. All’interno della parte borghese si scorgono le rovine di tre moschee, del palazzo del sultano e di molte case, all’interno delle quali sono stati ritrovati oggetti provenienti da diverse parti del mondo.

lunedì 29 giugno 2020

Parco Faunistico Spormaggiore

ll Parco Faunistico di Spormaggiore offre a tutti la possibilità unica di osservare da vicino l'orso bruno (Ursus arctos), il più grande mammifero delle Alpi che è tornato a popolare i boschi trentini grazie ad un apposito progetto di reintroduzione. Potrete qui ammirarne, in ambiente assolutamente naturale, due esemplari che vivono all' interno di un'area di 5000 metri quadrati.

venerdì 15 maggio 2020

Stati Uniti - Arizona e Utah - Lago Powell

Le acque del lago Powell sono molto chiare e possono raggiungere i 170 metri di profondità. Formatosi dalla costruzione dello sbarramento del Glen Canyon sul fiume Colorado, questo enorme lago artificiale (il secondo più grande degli Stati Uniti) presenta 3.057 km di costa e si estende su una superficie di 658 km². Il bacino del lago Powell iniziò a riempirsi nel marzo 1963, raggiungendo il suo punto di massimo volume nel 1980.

Fonte Wikipedia

giovedì 16 aprile 2020

Oman - Al Batinah South Governorate - Forte di Nakhal

Costituisce uno dei monumenti storici più importanti del Sultanato e prende il nome da quello dell’omonimo distretto in cui si trova. Distante 120 km dalla capitale, si erge in mezzo a un palmeto all’ingresso del distretto di Nakhal (regione di Al Batinah), nel Wadi Ar Raqeem, ed è anche chiamato Husn Al Heem. Si tratta di una fortezza arroccata su una collina rocciosa, ai piedi del monte Nakhal, a nord-est del Jebel Akhdar. Nel suo complesso, la costruzione sembra non obbedire a canoni specifici e questo fatto le conferisce la parvenza di una massa rocciosa irregolare che si è adattata al rilievo del posto. Questo aspetto riguarda alcune torri e, in particolare, il lato ovest del forte, la cui costruzione risale all’epoca preislamica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...